Cucine componibili classiche: soluzione singolare o design intramontabile?

Nonostante i trend d’arredo siano ormai orientati a linee sempre più moderne, le cucine classiche mantengono inalterato ancora oggi il loro fascino. Si consolida dunque questo stile apprezzato e ricercato; tuttavia, ha sempre bisogno di attenti accorgimenti per poter continuare ad emozionare e catturare l’attenzione dei clienti, ed è per questo che Marchi Cucine si impegna costantemente nel rendere lo stile classico sempre attuale.

 

La ricchezza di queste cucine si addice a qualsiasi tipo di spazio – anche il più piccolo – oltre a prestarsi a svariati tipi di composizione. Le esigenze sono due: da un lato, armadiature, colonne e vetrine di grande contenimento si inseriscono e integrano armonicamente al resto del componibile (basi e pensili); dall’altra, invece, viene lasciato libero sfogo alle caratteristiche più peculiari e proprie di questo stile, come cornici ed elementi in muratura.

Ciò che non può mancare è la zona pranzo all’interno della quale ci piace giocare con complementi d’arredo di stili e tinte differenti, per rendere questi spazi ancora più originali e  personalizzati. Se la profondità lo permette, soluzioni con isola centrale o penisola rappresentano la scelta migliore per sfruttare al meglio i volumi. Anche in caso di ambienti open space, lo stile classico si adatta bene all’esigenza di avere spazi condivisi tra cucina e living, mantenendo una continuità stilistica che non appartiene solamente alle linee più moderne.

 

In aggiunta, nuovi colori e interpretazioni sono sinonimo di un modo più fresco e contemporaneo di guardare allo stile che ha dato l’impronta alla storia d’arredo Made in Italy. In ogni caso, c’è poco da fare: quest’anno andrà anche di moda il minimalismo, ma le cucine di stampo classico ci faranno sempre innamorare.